A chi non piacerebbe avere uno studio che si affaccia sui tetti di Firenze? Marina Calamai, fiorentina doc, ha la fortuna di averne uno proprio così. Ed è qui che l’abbiamo incontrata per rivolgerle qualche domanda e toglierci qualche curiosità.Marina, da che cosa nasce il tuo interesse per dolci e bigné che riproponi in dipinti e anelli coloratissimi?Tutto comincia con un diabete gestazionale e con un divieto categorico da parte dei medici: niente zuccheri! read more